Quando si ordinano le bomboniere?
Quanto tempo prima è bene ordinare le bomboniere, i confetti e le scatoline da dare in occasione della cerimonia?
Se si tratta di una nascita un mese prima è più che sufficiente, dato che le bomboniere spesso sono scatoline con 5 confetti e un bigliettino che annuncia la nascita del bimbo o della bimba, a volte si sceglie un sacchettino, ma è giusto per il piacere di dare i confetti.
Se si tratta delle bomboniere del battesimo è meglio muoversi un paio di mesi prima.
Quando invece si tratta di una comunione è meglio guardarsi intorno un paio di mesi prima, per avere il tempo di scegliere, valutare quale bomboniera piace di più e magari trovare qualcosa che metta d'accordo genitori e figli. Così pure per le bomboniere della cresima.
Se la cerimonia è un matrimonio è bene muoversi con un certo anticipo, circa tre/quattro mesi prima, per avere idea di cosa si vuole, di che stile e quale tono si vuole dare alle cerimonia. Meglio attendere magari le novità e non precipitarsi a ordinare la prima cosa che capita,
I negozi seri mostrano le novità di solito a dicembre gennaio, altrimenti rischiate di ordinare bomboniere vecchie.
Quando si danno le bomboniere?
I sacchettini e le scatoline si possono dare anche qualche giorno prima della cerimonia, mentre le bomboniere vere e proprie si danno dal giorno della cerimonia in poi.
Per tradizione agli invitati si danno il giorno stesso della cerimonia quando sono presenti al ricevimento o al rinfresco a seconda se si è a un matrimonio o a un battesimo o a una prima comunione.
Sarà sempre giusto dare un piccolo ringraziamento (scatolina portaconfetti o sacchettino) a tutti coloro che avranno donato pensiero agli sposi anche solo una pianta o un mazzo di fiori.
Anche se si tratta di una comunione è bene dare un ringraziamento a tutti coloro abbiano fatto un presente al bimbo o alla bimba.
Le bomboniere si danno sempre a coloro che fanno un regalo o che sono presenti il giorno della cerimonia.
Come ringraziamento si possono dare i classici cinque confetti con mandorla o al cioccolato del colore adatto alla cerimonia (battesimo- rosa/celeste, comunione/cresima- bianco, matrimonio- bianco, anniversario venticinque anni - argento, anniversario cinquanta anni- oro, laurea - rosso, diciottesimo compleanno- verde) chiusi in una scatolina o un sacchettino per confetti.
Di solito le bomboniere del matrimonio le consegna la sposa, dopo il taglio della torta nuziale, aiutata da una persona di fiducia oppure dallo sposo, e in quella occasione si possono salutare tutti gli invitati personalmente e chiedere come si sono trovati, se è andato tutto bene, se è piaciuto l'abito, insomma una piccola conversazione cortese e gentile che sicuramente farà piacere agli ospiti.
Se la cerimonia è un battesimo saranno i genitori a consegnare le bomboniere ringraziando gli iinvitati per essere lì con loro in un giorno così speciale; in occasione di altre cerimonie come prima comunione o cresima saranno i bambini insieme con i genitori a consegnare le bomboniere alle famiglie presenti e ringrazieranno per i doni ricevuti.
Saranno questi tutti momenti speciali che verranno sicuramenti immortalati da tanti scatti fotografici grazie agli smartphone presenti e sarà bello poi scambiarseli reciprocamente.
Salvo casi eccezionali le bomboniere si danno sempre dopo l'evento o al massimo nei giorni immediatamente prima della cerimonia.